Non è più necessario esporre il contrassegno RCA

Il tagliando diventa elettronico e non è più necessario esporto sul parabrezza dell'auto. Tutti i controlli sulla regolarità dell'assicurazione, infatti, saranno fatti direttamente verificando la targa. Previsto il drastico calo delle truffe con i falsi tagliandi e le assicurazioni scadute, dato che chi sarà scoperto a guidare un veicolo non assicurato se lo vedrà sequestrare, oltre a dover pagare una multa salata. Una novità che in prospettiva dovrebbe portare ad una riduzione dei costi per la Rca.

Aggiornamenti e verifiche con in click. Il nuovo sistema di controllo si basa sulla banca dati unica per le polizze di assicurazione gestita dalla Motorizzazione, ormai pienamente a regime. Per il suo aggiornamento le compagnie hanno ora l'obbligo di comunicare, in tempo reale, le informazioni sulle nuove coperture o sui rinnovi di polizza alla banca dati. Con una semplice interrogazione telematica, quindi, diventa possibile verificare se il veicolo ha tutte le carte in regola, dal punto di vista assicurativo, per poter circolare. La “scomparsa” del contrassegno, peraltro, rappresenta un vantaggio anche per chi sottoscrive una nuova polizza: ora è possibile circolare pochi minuti dopo la firma del contratto, senza dover più attendere il tagliando provvisorio da esporre.